La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Perle dal web (5-2011)


Eccoci anche questa settimana alla rubrica del martedì, dove segnalerò articoli interessati scovati nell’ultima settimana in rete. Una mia personale rassegna di articoli presi da blog amici o nei quali sono comunque incappato casualmente in rete.

Perché certi post meritano di essere fatti circolare!

In questo periodo dell’anno fioccano i premi letterari.
Mihai ci elenca i vincitori dei BSFA Awards 2010, dei 2011 Ditmar Awards, del 2010 Philip K. Dick Award. E fornisce anche le nominations per i 2011 Hugo Awards.
Di tutti questi libri premiati, o in corsa per un premio, ho sentito parlare della Best Novel dei BSFA, The dervish house (anche se non mi ha mai convinto al punto da farmi desiderare di leggere il libro), del vincitore del Philip K. Dick Award, Spring Heeled Jack (più interessante del precedente libro, senza dubbio), e del libro in nomination per l’Hugo Awards 2011 come Best Novel The hundred thousand kingdoms.
Liviu ha riproposto la lista delle nomination per gli Hugo Awards commentandola, un post interessante.
Vedere tutti questi premi, pieni di titoli per la maggior parte a me totalmente oscuri malgrado cerchi di seguire diversi blog americani, e che in piccolissima percentuale arriveranno mai da queste parti, mi ha fatto venire un folle accenno di idea.
E se anche noi tirassimo fuori i nostri premi letterari?
Per un attimo mi è venuto in mente un folle premio letterario diviso magari in poche categorie, dedicato alle uscite del 2011. Un premio che si svolge tramite una rete di blog, con votazione a poll o su un sito\blog appositamente creato per questo unico scopo. Premio dato dai blogger, premio dato dai lettori. Libro italiano, libro straniero. Magari qualche differenziazione ulteriore, magari premi anche per altre cose.
Qualcosa di nostro.
Poi mi sono detto che sono l’orso asociale, non curo grandi rapporti con gli altri blogger e difficilmente potrei coinvolgerli in qualcosa di questo tipo. E probabilmente se venisse fatto, risulterebbe un incrocia tra una buffonata e una stronzata.
Ma ugualmente il cadavere di quell’idea continua a solleticarmi l’immaginazione…

 

Joss Whedon, persona di cui non parlerò dettagliamente partendo dal giusto presupposto che voi tutti conosciate per bene il papà di Buffy, Angel, Firefly, Dollhouse, Astonishing X-Men e Dr. Horrible… beh, questa persona ha parlato per un po’, in un’intervista.
E non ha parlato dei suoi Vendicatori. No.
Non ha neanche spifferato qualche indiscrezione sul progetto che sta tirando avanti con un’altra personcina vagamente familiare al mondo dei nerd di internet, tale Warren Ellis.
No. Il piatto forte è stato che ha parlato di Dr. Horrible. Del sequel di quella perla che è stato il sing along blog.
I lavori procedono. Lenti, ma procedono.
Del resto, Joss è un attimino impegnato con un film. Neil è la stella di How I met your mother, Nathan è il protagonista di Castle e la dolce Felicia spopola con il suo The guild. Oltre a tanti altri progetti minori.
Lentamente, ma si va avanti. E diverse canzoni sono quasi pronte. E hanno una trama.
Non vedo l’ora!

Da segnalare poi un ottimo articolo di Weirde che, prendendo spunto dall’edizione italiana di Soulless, della rapidità dei tempi moderni. E di come questa rapidità possa portare a un calo qualitativo nella pubblicazione di libri qua da noi.
Effettivamente, il lunghissimo elenco di errori -o orrori?- presenti nella traduzione di questo libro mette i brividi. Sono errori madornali, parole dimenticate, congiuntivi cannati… tutte cose che in una prima versione ci possono anche stare, ma che a una seconda rilettura sarebbero dovuti essere individuati e corretti. Dal traduttore, dall’editor, da chiunque.


Segnalo poi un’interessante post di Gabriella su Orgoglio e pregiudizio. Confesso di non avere ancora letto il libro, che riposa sornione nel Kindle. E magari proprio per questo ho trovato ancora più utile l’articolo, che riassume alcuni passaggi salienti con commenti e citazioni dal libro.

La scorsa settimana avevo segnalato una stroncatura di Matched.
Per par condicio, riporto ora un paio di recensioni favorevoli uscite subito dopo: quella di Sara e quella di Vocedelsilenzio.


Segnalo poi una cosa che fa riflettere, riguardo al Presidente degli USA che ha puntato tutto fin dalla campagna elettorale sul progresso, sullo stare al passo coi tempi, sulla multimedialità.
Pare infatti che una giornalista, durante un evento cui erano presenti solo pochi di loro, una selezione di fortunati si può dire, abbia ripreso un video della protesta di alcuni partecipanti alla raccolta fondi tenuta dal Presidente. Mentre  in questi casi la Casa Bianca definisce i giornalisti accreditati come “pen and pad”, non riconoscendo loro la facoltà di usare strumenti più moderni.
E la Casa Bianca abbia deciso di toglierla dall’elenco degli accreditati.
Non c’è che dire, complimenti…

Annunci

3 Mag 2011 - Posted by | Carriger Gail, Condie Ally, Dr Horrible, Hodder Mark, Jemisin N K, McDonald Ian, Perle dal web

3 commenti »

  1. L’idea del premio di cui parli solletica anche la mia immaginazione ;D Però ammetto che sarei in difficoltà riguardo al premiare libri pubblicati quest’anno, visto che difficilmente leggo libri pubblicati così di recente… mi ritrovo sempre con lo scarto di un anno, perché accumulo troppi libri XD

    Commento di Camilla P. | 3 Mag 2011

  2. Io quest anno sto tenendo una buona media, all’incirca un terzo dei libri letti è stato pubblicato nel 2011!
    Francamente pensavo molti meno!

    Commento di tanabrus | 3 Mag 2011

  3. Per il premio io cii sto. E su Anobii potremmo trovare altre adesioni.
    Ma tremo al pensiero dell’articolo su Soulless: un po’ troppo romance per i miei gusti, ma mi ha regalato tre giorni di risate, e la società vampirica è resa splendidamente con alcune idee davvero originali.

    Commento di Azusa | 4 Mag 2011


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: