La torre di Tanabrus

Did you miss me?

I manga di aprile


Questo mese sono rimasto un po’ indietro con le letture e gli acquisti, causa impegni inderogabili che mi hanno impegnato tutti i fine settimana…

Come avevo sperato, con Fairy Tail 20 termina la saga di Oracion Seis.
E termina bruscamente e in maniera abbastanza spiccia, come anche l’autore si fosse ormai stancato di questa trama.
In compenso ci buttiamo a capofitto nella nuova trama… e che trama!
Il primo a rendersi conto che qualcosa non torna è Gajil, che si chiede come mai lui sia l’unico dragon slayer della gilda (ora anche Wendy è entrata nel gruppo) a non avere un gatto volante al proprio fianco.
E in effetti la coincidenza è strana, anche se finora non ci avevo mai pensato.
Ma non c’è tempo per pensarci: il ritorno di Mistgun, dall’aspetto uguale a quello di Gerard, prennuncia una nuova minaccia. Proveniente addirittura da un altro mondo… il mondo dal quale provengono Charle e Happy (che però a differenza della gatta non ricorda niente di niente). Un mondo in cui la magia sta terminando, e che per ovviare ha deciso di rubarla al mondo dei nostri protagonisti. I gatti volanti erano sulla Terra in missione speciale… immagino quale fosse la missione: trovare le fonti di potere magico, e magari appiccicarsi a eventuali maghi in grado di distruggere tutto. Per eliminarli prima che diventino pericolosi, immagino.
Resta da vedere se riusciranno a combattere la direttiva primaria, o se invece i nostri dovranno affrontare i loro amici.
Comunque la nuova saga è interessante.

 

D.Gray-Man 20.
Allen è portato dal Noah nella sede nordamericana, dove tutto il personale è prigioniero, intrappolato da Tokusa e dal suo Desires. Qui si scontra con il Conte, e viene fuori per un attimo il Quattordicesimo che vive al suo interno. Un Noah desideroso di uccidere il Conte per prendere il suo posto!
Allen riacquista il controllo, ma poi viene catapultato assieme a Road nei ricordi dei due Second, Kanda e Alma.
E scopre la tremenda realtà dietro i Second Exorcist, la storia di Yu e di Alma, l’oscurità che permea i luoghi più segreti del gruppo degli Esorcisti.
Una verità che è davvero una bella mazzata, va detto.
Sempre piacevole, ma esce troppo raramente!

Termina Code Geass con questo ottavo volume.
Un volume che, in linea con i precedenti, è talmente rapido da essere sconclusionato e caotico.
Persiste l’immagine finale del manga come un’accozzaglia di istantanee e di situazioni tratte dall’anime, unite con salti logici assurdi -e quasi incomprensibili senza aver visto l’anime- e caos, caos, caos.
Caos al quale contribuisce pure la traduzione italiana. Nella scena in cui Suzaku parla a Schneizel, compare un “se diventassi imperatore” che non ha senso. Avevo pensato a un balloon fatto a cavolo, e che la frase fosse del principe (però poi l’idea spariva totalmente in seguito), Francesca ha verificato e la sua ipotesi che in realtà il giapponese stesse dicendo “se servissi l’imperatore” ha molto più senso. Un mare di senso.
Fortuna che è finito.

Termina la storia di Saeko e Ryo impegnati nell’intrigo internazionale riguardante il regno di Rokisha.
A cavallo dei due numeri si svolge anche la storia di Yoko, la croupier del clan Kiekai che vuole abbandonare quel mondo.
La storia dell’idol Nagisa, minacciata da un fan pazzo, che assolda Ryo per protezione.
Comincia poi la storia di Takuya, figlio di un giornalista rimasto invischiato in una rivoluzione in un paesino straniero e in fuga assieme alla sua insegnante privata.
Queste storie mi sono sembrate più vicine all’anime, e meno crude dei primissimi numeri.

Annunci

29 aprile 2011 - Posted by | City Hunter, Code Geass, D.Gray-Man, Fairy Tail, Manga

4 commenti »

  1. Wow, addirittura un mare di senso… ;D

    Beh, caos del volume a parte, che te n’è parso del finale?

    Hai intenzione di vedere l’anime prima o poi?

    Commento di Francesca | 2 maggio 2011

  2. Francamente, troppo affrettato e privo di spessore per essere giudicabile.
    Mi guarderò l’anime -prima o poi- e a quel punto potrò valutare il finale.

    Cioè, alla fin fine questo sembra un bignamino alternativo di CG, non la versione manga dell’opera!

    Commento di tanabrus | 2 maggio 2011

  3. però adesso puoi leggere le mie fanfic…
    Vero?! *_*

    Commento di Francesca | 3 maggio 2011

  4. Certo!
    Appena ne avrò il tempo però… ricordo che una volta riuscivo a trovarlo, ma ora sembra essersi nascosto chissà dove e non lo trovo più 😦

    Commento di tanabrus | 3 maggio 2011


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: