La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Game of thrones, episodio 1


Ho appena terminato di vedere il primo episodio dell’attesissima serie della HBO, Game of thrones.

Che dire?
Mi ha preso totalmente.

L’apertura, come si sapeva dal promo con i primi dieci minuti, è dedicata ovviamente alla Barriera, il mastodontico sistema difensivo che separa i sette Regni dal gelido nord. E dagli Altri.
E dagli antichi miti che tornano realtà, come i white walkers alla cui esistenza nessuno crede, tranne il povero corvo disertore.

Conosciamo la casata degli Stark, i cui interpreti mi paiono tutti azzeccati.
Ned, solido e giusto; Rob, che mi immaginavo più piccolo; Jon, Bran, lo zio corvo.
E le bambine.
Arya perfetta, Sansa forse un po’ meno ma è riuscita a essere irritante quanto il personaggio cartaceo. Che è tra i personaggi che meno sopporto in assoluto. Quindi immagino sia venuta bene.

Conosciamo il Re, inopportuno e ubriaco.
E i Lannister.
Ecco, i Lannister non mi hanno convinto granché.
Tyrion mi è piaciuto, e per fortuna hanno inserito nell’episodio anche la sua perla di saggezza elargita a Jon Snow.
Cersei tanto e tanto, rende bene comunque la vergogna e l’insofferenza verso Robert.
E’ il bel Lannister quello che visivamente non mi piace, Jamie. Mi sembra un Captain Hammer con i capelli di Sberla. Non mi è piaciuto in nessuna delle poche apparizioni fatte. E il suo “Le cose che faccio per amore” è stato recitato malino.

Conosciamo anche i metalupi, e non vedo l’ora crescano invece di rimanere dei lupacchiotti spelacchiati.

Conosciamo anche i Targaryen.
Daenarys, principessa in esilio sottomessa al fratello Viserys, che la usa come merce di scambio per ottenere un esercito  col quale riconquistare il proprio trono.
La loro relazione viene messa bene in luce dalle parole di Viserys prima delle nozze, ma senza avere assistito ai suoi scatti d’ira possono sembrare quantomeno strane le sue parole “vuoi svegliare il drago?”, dove per drago si intende appunto il tratto folle, sadico e violento che accompagna la linea di sangue dei legittimi re dei Sette Regni.
Mi è piaciuta molto Daenarys, fragile e indifesa come la controparte cartacea, schiacciata dal peso del fratello.

E mi è piaciuto anche il persoanggio di Khal Drogo, il condottiero dei Dothraki cui viene data in sposa la principessa.

La storia di questa prima stagione -la seconda è già stata annunciata- segue le vicende del primo libro di Martin.
In questo primo episodio, oltre a conoscere tutti questi personaggi, cominciamo ad avere qualche accenno alla storia passata -i Targaryen, la guerra per mettere Robert sul trono, il ruolo giocato da Jon e da Ned- e sopratutto avviene l’evento che muoverà tutte le pedine: la morte di Jon.

Jon era la Mano del Re, il suo braccio destro, nonché un uomo visto come un padre da Ned e da Robert.
Ora Robert sale nel freddo nord, patria degli Stark, per chiedere a Ned di diventare il suo nuovo braccio destro. E magari di far sposare i loro figli, così che l’unione di sangue tentata anni prima quando Robert stava per sposare la sorella di Ned potesse finalmente avere luogo.
La cosa non pare vera a Sansa, la sciocca e futile figlia maggiore di Ned che già sbava per il bel (???) principino. Non è un mistero che a lei io preferisca la piccola Arya, un maschiaccio che marina le noiose sessioni di ricamo per mettersi in mostra nel tiro con l’arco.
Solo che di notte arriva un brutto messaggio a  Catelyn Stark, moglie di Ned. Il messaggio è di sua sorella Lysa, sposa di Jon Arryn. Un messaggio in cui la donna, fuggita dalla Capitale per trovare rifugio nella città del marito, il Nido dell’Aquila, la mette in guardia dai Lannister: loro hanno ucciso suo marito, e meditano il tradimento contro Robert!
La cosa assurda è che Cersei Lannister è la sposa di Robert e suo fratello Jamie è uno dei suoi migliori cavalieri…
(l’altro fratello invece è quello furbo. Nano e ingobbito, perverso e sagace, è una delle star della serie).

I due fratellini vengono poi colti da un inopportuno Bran Stark -bambino di dieci anni con la passione per le arrampicate sui muri- a commettere un allegro incesto. Ed ecco un altro evento che metterà in moto una sequenza molto lunga di conseguenze…

Oltre il mare, intanto, si consuma il matrimonio tra la bella Daenerys e il rozzo ma forte e potente Khal Drogo, sotto lo sguardo vigile e impaziente di Viserys che già brama di conquistare un regno dove la gente lo acclama di nascosto e sogna un suo ritorno… povero stolto!
Più interessante il dono fatto dal loro ospite a Daenerys, le tre vecchie uova di drago ormai pietrificate. Un dono che si rivelerà utilissimo e fondamentale.
Così come fondamentale sarà la comparsa in scena del cavaliere dell’isola dell’Orso, Mormont.

Ottimi costumi, ottime location, in linea di massima attori azzeccatissimi.
Una trama che ha il solo difetto di essere ferma al blocco dello scrittore di Martin.

Una serie da vedere, assolutamente.

Edit
Aggiungo i link a qualche recensione all’episodio trovata in rete nelle ultime ventiquattro ore.

Pat
Rosey
Suvudu
Mythic Scribes
Jenn

E qui la notizia ufficiale del rinnovo per una seconda stagione. Altri dieci episodi, il che significa A clash of kings.
E significa anche che di questo ritmo i libri finiranno presto.
A breve i sicari HBO saranno inviati da Martin.

19 aprile 2011 - Posted by | Game of thrones

12 commenti »

  1. Anche a me è piaciuto parecchio questo primo episodio. Jamie è sicuramente il personaggio più debole, però ci sta che all’ inizio sia un po’ artificioso e distaccato, poi, come sai,avrà qualche problema e perderà qualche pezzo, vedremo se l’attore sarà capace di cambiare registro 🙂

    Commento di Valberici | 20 aprile 2011

  2. Non sarà in questa stagione, però. Né nella prossima.

    Commento di tanabrus | 20 aprile 2011

  3. Concordo pienamente sulla bellezza della saga, mentre sui giudizi differiamo un po: ho trovato Jamie in linea col personaggio del libro (almeno dei primi), e Viserys altrettanto stupido e manipolabile (anche se effettivamente la mancanzadi spiegazione di quel “vuoi risvegliare il drago?” è un po’ pesante… senza il contesto sembra quasi una metafora sessuale). Quello che mi è sembrato appena sufficiente è stato Ned, anche se bisogna dire che il personaggio nei libri è abbastanza “piatto”, quindi comunque difficile da interpretare…

    Commento di Flatline | 21 aprile 2011

  4. Per ora la serie ha soddisfatto tutti i fan di Martin (e non era impresa facile). Speriamo che riesca a catturare anche il grande pubblico. Sarei curioso anch’io di sapere quali sono i progetti a medio-lungo termine di HBO, dato che è impensabile sperare che GRRM finisca di scrivere i libri entro breve. Per ora godiamoci queste due stagioni, poi si vedrà!

    Commento di Messer Sottile | 21 aprile 2011

  5. Tan, ho appena visto questo primo episodio: CAPOLAVORO ASSOLUTO!! Sai bene quanto io sia critico nei confronti di tutte le riduzioni cinematografiche (vabbè, questa non è destinata al cinema, ma ci siam comunque capiti) e qui devo dire che c’è tutto quanto mi aspettavo e persino di più.
    D’accordissimo con te per quanto riguarda Jaime, ma non ti ricorda un po’ McGyver? Cersei, alias Mogliedileonidain300, mi piace parecchio, al momento.
    Bellissimo anche il modo in cui ci fan comprendere che Cat non sopporti Jon Snow: è bastato uno sguardo. Speriamo proseguano così!

    Commento di JackVenom | 21 aprile 2011

  6. Visto e apprezzato molto.
    Da una serie televisiva non mi aspettavo una rappresentazione tanto esplicita delle scene sessuali, ma ovviamente va bene così, dato che è nello spirito dei libri.

    Commenti sparsi sugli attori:
    è inutile, Catelyn non riesce a piacermi (per quanto la sua occhiataccia a Jon Snow sia stata perfetta);
    Cersei è bella, ma non abbastanza stronza;
    Joffrey è odioso (quindi perfetto :D);
    Viserys è odioso (quindi perfetto 😀 :D);
    Jaime fa molto Big Jim, ma (e qui vado controcorrente) a me è piaciuto, anche e soprattutto quando dice “The things you do for love” (era ovvio e giusto che l’episodio si concludesse in quel punto, peraltro);
    Tyrion spettacolare;
    e, per finire, adoro quei cucciolotti! 😀

    Commento di Darak | 22 aprile 2011

  7. dove posso trovare l’episodio online? please help!

    Commento di Dils | 22 aprile 2011

  8. Dils, fossi in te darei un’occhiata a eztv.it 😉

    @Darak: a parte Tyrion, elenchi solo gli odiosi 😀 Io invece non so, Jamie mi è sembrato macchinoso nel dire quella frase. Lo facevo più combattuto, più dispiaciuto.
    Viserys… non vedo l’ora accada una certa cosa 😛

    Commento di tanabrus | 22 aprile 2011

  9. […] la fotografia, insomma com’è stato riprodotto il mondo creato da Martin. Anch’io come Tanabrus e Valberici sono curioso di vedere come verranno resi i metalupi da adulti. Concludendo, si […]

    Pingback di Games of Thrones episode 1 | RimedioUniversale | 23 aprile 2011

  10. Come ha detto lo stesso Viserys, anch’io sono ansioso di vedergli in capo la corona che gli spetta 😀

    Per i “buoni”: ho sempre adorato Eddard Stark e Sean Bean è perfetto, così come Mark Addy come Robert Baratheon.
    Mi sono piaciuti tantissimo anche Bran e Arya (anche se qui non è tanto “faccia di cavallo”, ma la TV ha le sue regole, quindi va bene così).
    Su Jon Snow per ora sospendo il giudizio (voglio vedere altro, prima).
    Robb mi è parso un po’ scialbo… pure qui staremo a vedere.

    Ah, e last but not least, menzione speciale per Daenerys, con la sua purezza e la sua innocenza 🙂

    Commento di Darak | 23 aprile 2011

  11. @Darak: anche dopo aver visto il secondo episodio, quando ricorda a Robert che esiste un secondo metalupo, pensi che Cersei non sia abbastanza stronza? ^__-

    Commento di racconti erotici | 28 aprile 2011

  12. […] Vi offro una rapida carrellata di opinioni dai blog che seguo: l’Imperatore Bianco, Tanabrus, McNab e, ovviamente, tutti i blog dedicati alla serie, che trovate nel blogroll. Tutti ne parlano, […]

    Pingback di Game of Thrones – Episodi 1 e 2 | Cinema Fantasy | 30 aprile 2011


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: