La torre di Tanabrus

Did you miss me?

L’inchiesta


Quarto volume della serie, che si può facilmente dividere in due parti.

La prima parte è il tredicesimo episodio di XIII, il Dossier. Una lunga inchiesta giornalistica ad opera dei giornalisti Ron e Warren, un dossier che gli costerà la vita, braccati e uccisi da un’organizzazione che dà la caccia anche al nostro agente XIII.
Un episodio che riassume tutto ciò che è accaduto fino a ora, fornisce interessanti retrocena sui personaggi (anche secondari) della serie e consente di fare il punto della situazione e avere qualche informazione aggiuntiva.
Un lungo schedario intervallato da brevissimi fumetti sul passato di alcuni personaggi della serie, e dalla storia dei due giornalisti che cercano di scoprire la verità sull’intera vicenda.
Noiosa, questa prima parte.

La seconda parte invece  ci riporta all’azione vera e proria.
Avevamo lasciato XIII nelle mani del governo americano, consegnatosi dopo il processo a Sheridan, fiducioso dell’accordo fatto prima di andare nel bunker. Stupidamente fiducioso, certo,  ma voleva anche regolare i conti con Giordino dopo avere saputo le notizie relative al passato delle loro famiglie.
Lo ritroviamo portato indietro di parecchi passi: ora che pare certo della propria identità spunta la pista Seamus O’Neill, e poco a poco scopriamo che potrebbe essere altrettanto reale di quella che ormai consideravamo la vera identità del nostro.
E questo presunto Seamus si trova in serie difficoltà, indagato per terrorismo e con una fine già scritta, una fine rapida e poco appariscente, qualcosa che lo tolga di scena subito. Il classico “prigioniero ucciso durante la fuga”, sventato dalla killer Jesse e dall’allieva della Mangusta, Irina, che vuole vendicarsi personalmente di XIII.

Una buona seconda parte, guastata però da Irina che di punto in bianco sviluppa il difetto principe dei cattivi e la tira per le lunghe, con giochi elaborati e piani machiavellici invece di uccidere subito il nemico. Una brutta caduta di stile, finora a meno di avere serie motivazioni per tenerlo in vita i cattivi avevano sempre cercato di fare la pelle a XIII prima ancora di parlarci.

Un po’ in calo.
E sinceramente il continuo ricambio di identità comincia a stufare.

15 marzo 2011 - Posted by | Uncategorized

Al momento, non c'è nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: