La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Incipit – Sanctuary: La fabbrica delle leghe perfette


La storia di Beccalario era interessante, immagino si potrebbe definire vecchia fantascienza, anche se non conosco certo bene la vecchia fantascienza.
Sanctuary qui viene presentato come qualcosa di bello e probabilmente buono, a cui viene contrapposto il Metallium in questo secondo racconto, a opera di Solomon Troy Cassini, scrittore prevalentemente fantascientifico (e laureato in metallurgia, il che fa pensare al nome scelto per questo inferno di Sanctuary).
Lo immagino quasi come una sorta di Madripoor dell’universo Marvel, sarà interessante vedere come ci verrà mostrato realmente questo Metallium.

Continua a leggere

8 marzo 2011 Posted by | Cassini Solomon Troy, Incipit | Lascia un commento

Doctor Who – season four dot five

 

Il 2009, invece di vedere la quinta stagione della serie, ha visto una stagione composta solo da speciali.
Dal dicembre 2008 al gennaio 2010.
Speciali che accompagnano il passaggio dal decimo all’undicesimo dottore, che fa la sua comparsa negli ultimi istanti di The end of time, e che ci mostrano un Dottore che poco a poco si ritrova quasi in crisi, schiacciato dal peso di antiche e nuove profezie.
Speciali molto belli, sopratutto gli ultimi due nei quali il Dottore prima torna a confrontarsi con il diritto o meno di modificare la storia quando compare -e sopratutto, perché si impiccia sempre ma a Pompei si rifiutava categoricamente di farlo, così come per quanto riguarda la stazione marziana in Waters of Mars?- per poi scontrarsi con il proprio passato.
Tornano in scena il Master, i tamburi nella sua mente, Donna, la guerra temporale, la civiltà dei Time Lords. E sopratutto gli Oods, con la loro profezia di morte per il loro salvatore.
Davvero coinvolgenti Waters of Mars e The end of time, un ottimo addio per il decimo Dottore.

Riguardo al quale posso dire che ora capisco perché ha avuto così tanto successo… a me era piaciuto anche il nono, ma il decimo sono arrivato ad amarlo. Così come la sua Rose Tyler, Bad Wolf, comprimaria in praticamente tutte le stagioni. E Martha Jones, guerriera indomita. E anche Donna, la più potente per quanto sia la compagna che mi ha preso meno, tra tutte.

Addio Doc.
Il Dottore è morto, lunga vita al Dottore.

Continua a leggere

8 marzo 2011 Posted by | Doctor Who, Serie tv | Lascia un commento

Incipit – Sanctuary: La casa dei millepiedi

Dopo il brevissimo prologo di Azzolini -che non dice granché e anzi lascia perplessi- si parte con il primo racconto, quello di Beccalario.
Questo incipit è opprimente, evoca un’afa assurda. E poco altro, però.
Andando avanti ci saranno ben altre tematiche che non il caldo, che fino a ora nella lettura non ho più ritrovato.
In compenso abbiamo un tripudio di virgole, che fortunatamente nel proseguio non mi sembrano rimanere così numerose… mi ha quasi ricordato Salgari, per la generosità nell’elergirle.
Comunque, un incipit che non dice granché e non attira.

Continua a leggere

8 marzo 2011 Posted by | Beccalario Pierdomenico, Incipit | 2 commenti