La torre di Tanabrus

Did you miss me?

L’angolo del cacciatore di libri (10-2011)


Eccoci arrivati al consueto appuntamento domenicale con L’angolo del cacciatore di libri.
Ovvero, i libri di cui ho scoperto l’esistenza nell’ultima settimana e che mi hanno affascinato. Oppure libri di cui solo in questi giorni ho letto recensioni tali da farmeli giudicare interessanti, e meritevoli di finire nella neverending queue… chissà quali di questi titoli alla fine riuscirò a leggere!

Cominciamo con un saggio di Nugent, edito in Italia da ISBN. Un saggio che tratta il fenomeno dei nerd in mezzo a videogiochi e tecnologia, giochi di ruolo e fumetti, supereroi, sfigati e grandi rivincite. Chi non si è mai esaltato guardando La rivincita dei nerd, a suo tempo? Questo promette di essere un signor libro!
Scoperto su Booksblog.

L’ultimo lupo mannaro, di Glen Duncan. Pare interessante, e anche questo sarà pubblicato da ISBN (il 21 aprile, in contemporanea mondiale). Scovato grazie a Vocedelsilenzio.

Jacob Marlowe ha appena scoperto di essere l’ultimo della sua specie. È braccato dai suoi nemici e tormentato da un tragico passato. Logorato da due secoli di lussuria e di assassinii, a cui è spinto ogni mese dalla Maledizione che lo ha colpito, ha deciso di consegnarsi alle autorità alla prossima luna piena. Gli ultimi trenta giorni prima che tutto finisca. Ma proprio mentre Jacob sta contando le ore che lo separano dalla propria fine, un brutale omicidio e un incontro tanto incredibile quanto inaspettato lo catapultano di nuovo all’inseguimento disperato della vita. L’ultimo lupo mannaro è qualcosa di unico e totalmente nuovo, un romanzo in cui azione, dolore, poesia, amore, sesso, humour, sangue e morte si tengono per mano in un miracoloso equilibrio.


Altro libro trovato grazie a Vocedelsilenzio, che si conferma una delle mie maggiori fonti di ispirazione per nuovi libri in lingua italiana. La storia di quattro studenti universitari nel 1812, quattro studenti decisi a rivoluzionare la scienza…

Cambridge, 1812. Quattro brillanti studenti universitari – William Whewell, John Herschel, Charles Babbage e Richard Jones – scoprono di avere in comune l’amore per la scienza, oltre che per il buon cibo e le grandi bevute. Al loro primo incontro ne seguono altri, ogni domenica mattina, fino all’istituzione di un vero e proprio Club dei filosofi. Ispirandosi al metodo induttivo di Bacone, i quattro amici si propongono di rivoluzionare il concetto di scienza, portandola fuori dai polverosi ambienti accademici per metterla al servizio dell’umanità e delle classi sociali meno agiate. In cinquant’anni di amicizia, dibattiti, invenzioni, successi e fallimenti, questi straordinari pensatori riescono a mettere in atto una profonda trasformazione della scienza. La loro storia è quella di un grande sogno, e dell’incredibile legame umano e professionale che li unì. Il ritratto affascinante di un’epoca di importanti innovazioni e scoperte scientifiche destinate a cambiare per sempre il mondo.

La storia di quattro uomini straordinari e delle loro intuizioni rivoluzionarie

I membri del Club dei filosofi:
William Whewell studiò la scienza delle maree. Fu lui a coniare la parola “scienziato”
Charles Babbage, genio della matematica, gettò le basi per l’invenzione del computer
John Herschel realizzò la mappa stellare dell’emisfero sud e contribuì all’invenzione della fotografia
Richard Jones ridisegnò i confini della scienza dell’economia

 

Nuova serie italiana della Star Comics, questo N.O.X. parla di una squadra speciale Europea e dovrebbe vertere sullo spionaggio internazionale. Una storia sarà scritta e sceneggiata addirittura da Alessandro Bottero.

The Secret è la seconda serie italiana della Star a partire in questo mese, e ne avevo già parlato parecchi mesi fa. Soul e Adam, due ragazzi innamorati e divisi dalla tragedia delle Torri Gemelle, dove Soul è morta. Adam ha cercato di tirare avanti, continuando però ad amarla follemente… e alla fine Soul è tornata dal mondo dei morti, ricomparendo dove era morta, così come era allora. E Adam comincerà un viaggio alla ricerca di Soul, scoprendo un governo occulto e antico che intrappola gli essere umani in una prigione per il corpo e in un inferno per l’anima.
Mi attira tantissimo!

 

A maggio per la GP uscirà il primo numero di Billy Bat, l’autore di Pluto, Monster, 20th century boys e 21th century boys. Un autore che adoro. La serie è ancora in corso in Giappone, dove sono arrivati per ora a 5 volumi. Visto anche il prezzo (€ 7,50) prima cercherò di leggere qualche capitolo online, come avevo a suo tempo fatto per Pluto (che poi mi catturò, ovviamente)

Kevin si sta scervellando sulla possibile fine di una delle storie del suo personaggio, Billy Bat, un detective pipistrello davvero super, quando… Dlindlon! Alla porta ci sono due poliziotti: devono tenere sotto controllo un suo vicino -il padrone di casa vede spie sovietiche dappertutto!-. Uno dei poliziotti riconosce nei disegni di Kevin un fumetto giapponese… Che il fumettista abbia plagiato l’opera di altri? Possibile che l’idea di un pipistrello gli sia venuta quando era in Giappone? C’è un solo modo per scoprirlo: partire immediatamente per il Sol Levante!


Annunci

6 marzo 2011 - Posted by | Duncan Glen, L'angolo del cacciatore di libri, N.O.X., Nugent Benjamin, Snyder Laura J., The secret

1 commento »

  1. Felice di servirla! 🙂

    Commento di Vocedelsilenzio | 7 marzo 2011


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: