La torre di Tanabrus

Did you miss me?

L’angolo del cacciatore di libri (5)


Nuovo appuntamento con i libri scovati in giro per la rete, probabilmente l’ultimo dell’anno.

Giusto ieri ho parlato di come il 2011 sarà l’anno di Salgari e di come ho intenzione di tornare a leggere sani libri di avventura, come quando avevo iniziato ad amare i libri.
Ed ecco che scovo la notizia dell’edizione Newton & Compton, per il centenario, contenente gli interi cicli -in edizione integrale- della Jungla e dei pirati della Malesia.
Un volumone estremamente attraente della bellezza di 2208 pagine e contenente 11 libri al suo interno.
Alla modica cifra di € 19,90.
Una goduria per gli occhi, la mente e il portafogli.
L’unica pecca è che su Amazon.it, dove sarebbe anche molto scontato, per i noti problemi di magazzino che ancora stanno sperimentando lo danno disponibile a partire da febbraio 2011. Una capatina in libreria, a questo punto, mi pare d’uopo.
Libro scoperto grazie ad AyeshaKru

Sul blog di Alessandra ho trovato una recensione che mi ha spinto a pensare di acquistare questo libro, anche se il prezzo per ora mi tiene a distanza visto che comunque non sono convintissimo di questa lettura.
Magari in e-book in inglese, oppure una futura edizione economica…

Altro libro abbastanza caro, 19 euro, ma che stranamente mi attira maggiormente.
Un libro che pare divertente, molto divertente, scovato grazie a Sara

Dal balcone di casa sua, Juliette (centouno anni, un mese e quattro giorni) tiene sotto controllo i movimenti di ciascuno dei nove anziani residenti a Pouligeac, uno sperduto villaggio di montagna nelle Alte Cevenne: meglio della televisione. Tra un insulto e un convenevole trascorre la vita tranquilla e apparentemente immutabile di Robert, detto il Petoso, di Franz il Crucco, di Martine la Svampita, di Léonie la Talpa… soprannome misterioso, per una che a ottantasette anni ancora cerca disperatamente di perdere la verginità. Poi ci sono Ernest, Aurélie e sua madre la Vispetta, Ginette e Paulette, e infine c’è suo figlio Pierrot, il Piccinino. Un “ragazzo” di quarantasette anni, l’unico della sua generazione a essere rimasto in paese, per non lasciare sola la mamma. Pierrot è un generoso tuttofare, si occupa della spesa per gli anziani e di ogni sorta di riparazione e manutenzione nei loro vecchi casali: in altre parole, è una presenza vitale. Fin quando, all’improvviso, la madre viene meno, e lui decide di abbandonare il villaggio per cercare una moglie e farsi una famiglia in città. Come sopravvivere se Pierrot parte? Chi provvederà ai bisogni quotidiani? Il gruppetto di anziani non si rassegna all’amara prospettiva di perdere il Piccinine e con un guizzo di folle intraprendenza i novelli cospiratori allestiscono in casa di Juliette una postazione Internet e riescono ad attirare in paese Tatiana, una ragazza russa in cerca di fidanzato…

Libro vivamente consigliato da Pat, sembra in effetti un fantasy molto interessante. In inglese, ovviamente.

Sono passati duemila anni da quando Mog-Pharau, il Non-Dio, ha camminato per l’ultima volta tra gli Uomini. Sono passati duemila anni dall’Apocalisse.

In un mondo devastato dalla guerra santa e dalla devastazione, un mago, una concubina e un guerriero si ritrovano catturati da un misterioso viaggiatore proveniente da territori ritenuti da molto tempo ormai morti, un uomo che utilizza come armi rivelazioni e vista itneriore. Incapaci di distinguere la passione che eleva dalla passione che schiavizza, cadranno sempre più profondamente sotto la sua influenza, mentre ciò che comincia come una battaglia di Uomini contro Uomini minaccia di diventare la prima battaglia della Seconda Apocalisse.

Infine un altro libro in inglese, trovato grazie a Liviu.
Un libro di fantascienza.

Una nave stellare vaga attraverso il vuoto spaziale. La sua destinazione, sconosciuta. Il suo scopo, un mistero. La sua storia, perduta.
Adesso, un uomo si sveglia. Strappato ai sogni di una nuova casa -un nuovo pianeta e la donna che amava tra le sue braccia- si ritrova bagnato, nudo e col rischio di congelare alla morte. Le stanze buie sono piene di mostri ma credere agli altri sopravissuti che troverà potrebbe rivelarsi il pericolo più grande. Tutto quello che ha sono domande… chi è? dove stanno andando? Cosa è accaduto al sogno di una nuova vita? Cosa è successo alla donna che amava? Cosa è successo a Hull 03? Tutto troverà una risposta, se riuscirà a sopravvivere. Svelare il mistero. Riparare la nave. E trovare la strada verso casa.

Annunci

14 dicembre 2010 - Posted by | Bakker R. Scott, Bear Greg, Chabrol Elsa, L'angolo del cacciatore di libri, Maitland Karen, Salgari Emilio

2 commenti »

  1. “l’edizione Newton & Compton, per il centenario, contenente gli interi cicli -in edizione integrale- della Jungla e dei pirati della Malesia.
    Un volumone estremamente attraente della bellezza di 2208 pagine e contenente 11 libri al suo interno.
    Alla modica cifra di € 19,90”
    Spettacolare 😀 quasi quasi ci faccio un pensierino 🙂

    Commento di M.T. | 15 dicembre 2010

  2. Io è già diversi giorni che cerco di trovare il tempo di andare in libreria, proprio per prendermi questo libro (e Delta Blues, già che ci sono) 😀

    Commento di tanabrus | 15 dicembre 2010


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: