La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Psyren 2

Secondo volume di Psyren, e scopriamo diverse cose interessanti su Nemesis Q e sul mondo di Psyren.

Scopriamo che si, come era stato anticipato nel primo numero quel mondo è in realtà il futuro. Un futuro permeato da un’atmosfera in grado di risvegliare e amplificare i poteri psi delle persone. Infatti i poteri mostrati da Amamiya non sono altro che poteri mentali che la ragazza, ormai esperta di Psyren, riesce a padroneggiare con naturalezza.
Scopriamo anche che ogni Psyren drifter, ogni persona scelta da Nemesis Q, sarà mandata nel futuro solo un numero limitato di volte, che compare sulla tessera e che rappresenta una sorta di credito esaurito il quale il giocatore può considerarsi salvo.

Oltre a questo credito, sulla tessere ora sono comparse altre scritte: il regolamento di Psyren, con le indicazioni su come giocare (le cose che Amamiya sapeva sulla mappa e sulla zona proibita) e la proibizione assoluta di farne parola con gli esterni, pena la morte.
Inoltre, sembra che lo scopo di Nemesis Q e del suo inviare nel futuro poveracci ignari di tutto sia quello di cambiare quel futuro. Ma come?

Questa è la domanda che si sono fatte Amamiya e la sua sensei Matsuri, una ex Psyren Drifter che ha ormai esaurito il credito, e che quindi è in grado solo di addestrare i drifters (come Ageha e Hiryu), e per rispondere a questa domanda Amamiya cerca ogni volta che finisce in Psyren di trovare qualche indizio che le avvicini alla verità.
Si sa solo, per ora, che i punti nei quali i drifters si materializzano si spostano ogni volta di qualche km verso est, come se Nemesis fosse alla ricerca di qualcosa o intendesse comunque percorrere tutto il Giappone.
Pare poi che le creature incontrate già nel primo numero, mostri e umanoidi, siano stati creati da qualche esp particolarmente potente e magari sadico. Un potere che potrà essere sconfitto solo da un potere ancora maggiore.

Quello di Ageha, scommetterei, visto che è il protagonista e che pur essendo ancora incapace di concentrarsi per utilizzare il proprio potere come fanno la sensei, Amamiya e il dotatissimo Hiryu, sembra avere un tipo di potere diverso basato sull’impulsività ed estremamente distruttivo.
Immagino che quando lo padroneggerà sarà in rado di vedersela anche con Nemesis, che comunque pare tenerlo d’occhio magari attendendo proprio il suo completo risveglio per farsi dare una mano nei suoi piani.

Piani che potrebbero anche riguardare semplicemente il creare abbastanza individuidi dotati di poteri psy nel presente da poter combattere ciò che accadrà scongiurando il futuro apocalittico nel quale hanno sviluppato questi poteri.

Per ora il manga è interessante e piacevole, anche fosse prevedibile e avessi indovinato tutto ci sono ancora diverse cose che risultano oscure, come il ruolo dei Tenjuin in tutto questo. Dopotutto sono loro ad avere attirato l’attenzione su Psyren con la loro taglia, potrebbero essere in combutta con Nemesis per attirare i dotati. O potrebbero remare contro e cercare di rovinargli i piani mandandoci un mare di gente…

30 novembre 2010 Posted by | Manga, Psyren | Lascia un commento