La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Guin saga 5


Questo quinto volume del manga copre quasi tutta la seconda parte del libro Il guerriero, che ho letto poco tempo fa.

Non ci sono state sorprese quindi, grazie alla fedeltà del manga alla storia originale di Kurimoto Kaoru:
abbiamo Guin e i gemelli di Parros che, catturati dalle truppe dei Mongaul, vengono condotti attraverso la terra di Nospherus per arrivare nuovamente nei territori nemici, dove potranno essere giustiziati davanti alla folla.
Abbiamo le insidie del viaggio, e la decisione di Istavan di accorrere in loro aiuto, anche senza essere stato assoldato.
Abbiamo la fuga dei tre prigionieri e abbiamo l’arrivo dell’esercito Sem.
Abbiamo la vittoria dei nostri.

A occhio e croce, il prossimo numero del manga dovrebbe andare oltre il secondo libro della saga, e quindi per quanto mi riguarda si tornerà nel reame dell’ignoto.

Posso comunque notare qualche differenza tra manga e libro, per quanto il primo sia enormemente fedele al secondo.
Del fatto che i gemelli non appaiano visivamente bellissimi e angelici come sono descritti nel libro avevo già parlato quando avevo scritto del primo libro della saga.
Ora rilancio notando che i capelli d’angelo che tanta inquietudine avevano prodotto tra i soldati, e che tanto risalto avevano avuto nel libro, perdono quasi tutta la loro potenza nella versione grafica.
Le differenze nei nomi delle creature del deserto invece immagino sia dovuta solo a diverse traduzioni dei nomi giapponesi.
Non mi dispiacciono, nel manga, certe inquadrature in cui gli occhi dei protagonisti appaiono vuoti, come se fossero momentaneamente posseduti.
Devo però notare che nel combattimento finale con i soldati di Mongaul il comportamento di Istavan diventa molto diverso.

Nel libro, il mercenario si lancia nella mischia per lottare al fianco di Guin, facendogli addirittura notare come sia la prima volta che combattono insieme. E dopo aver duellato con Astorius, nel libro è lui che cerca Guin per salvarsi.
Ora invece rimane a osservare Guin e i Sem combattere, almeno fino a quando Astorius e un compagno non fuggono. Solo a quel punto, dopo essersi assicurato che in futuro la principessa lo avrebbe ricompensato, si decide a inseguire i fuggitivi. Venendo costretto al duello da Astorius.
E solo quando tenterà di fuggire da Astorius, si imbatterà fortuitamente in Guin che di sua iniziativa si metterà in mezzo, sconfiggendo il suo avversario.
E in effetti, pensandoci bene, è Istavan il personaggio più modificato nel manga. Vengono a mancare molte riflessioni su di lui, molte indecisioni e tanti commenti acidi sulla memoria di Guin e i suoi ricordi sempre maggiori sulla terra di Nospherus.

Comunque si conferma un bel manga, senza dubbio.

Annunci

14 agosto 2010 - Posted by | Guin saga, Manga | , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: