La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Il guerriero


Autore: Kaoru Kurimoto
Editore: Nord
Prezzo: € 16,00
Pagine: 249

Secondo libro di tre della saga di Guin pubblicata dalla Nord.
Comincia subito dopo le vicende del primo (i tre libri sarebbero dovuti essere un libro unico, direi, ma già in Giappone sono stati pubblicati separati… ah, il marketing!), con Guin, Suni e i gemelli che si erano tuffati nel fiume per sfuggire alla morte in cima alla Torre Nera, assediati dall’esercito Sem.

E comincia con tutti i personaggi miracolosamente vivi, salvati da Istavan.
Secondo libro di tre, come da manuale tratta del viaggio.

In questo caso, il viaggio è il tentativo dei cinque di abbandonare il Confine. Ma per andare dove?
Il regno alle loro spalle è il regno di Gohra, che sta dando la caccia agli eredi del regno di Parros e in cui Istavan è ricercato in diverse città.
Oltre il fiume c’è la terra maledetta di Nospherus, con le sue creature demoniache e l’assenza di vegetazione, la terra consacrata al Dio della morte.
L’unica via di scampo pare essere rappresentata dalle lontane città portuali, raggiunte le quali i tre umani potranno prendere una nave per andare verso i regni centrali. I gemelli puntano ovviamente a raggiungere un regno imparentato con la loro dinastia.

Il mercenario cremisi invece, che qui cominciamo a conoscere, sembra mosso più che altro dal desiderio di far avverare una profezia che gli venne fatta da bambino. Avrebbe dovuto trovare la Signora Splendente, colei che deciderà il suo destino. E sarebbe poi diventato un re. Intanto è un mercenario spaccone, anche se fondamentalmente buono, e attira su di sè disastri cui riesce sempre a sfuggire.

Tutti comunque riconoscono naturalmente l’autorità di Guin, il mastodontico guerriero dalla testa di leopardo che poco a poco riesce a ricordare qualcosa. Niente sul suo passato o su chi sia, ma informazioni su come sopravvivere a Nospherus, o informazioni sulla politica dei regni centrali. Informazioni che non fanno altro che aumentare le domande su chi sia realmente questa creatura.
E queste domande se le fa anche Lady Amnelis, generale dei Cavalieri Bianchi di Gohra, figlia dell’Arciduca. Giunta per motivi suoi alle fortezze di confine, si mette subito a caccia dei gemelli e del misterioso uomo con la testa di leopardo che ha intravisto. E lo fa anticipando un piano preparato da tempo in gran segreto, l’invasione di Noshperus.

Il viaggio diventa quindi una fuga da parte dei cinque protagonisti, inseguiti dai plotoni di cavalieri di Gohra attraverso un deserto roccioso popolato di creature micidiali.

La prima parte del libro, che avevo già letto nel manga, mi sembra abbia puntato maggiormente sulla figura di Amnelis, rispetto alla trasposizione grafica. Mostrandocela da subito, al suo arrivo, e dandole tanto risalto quanto ne è stato dato al gruppo di Guin.
Del resto sembra diventerà una presenza molto importante nella saga, stando all’indovino e agli accenni agli scontri futuri tra lei e la Principessa di Parros.
Di sicuro assume tinte sempre più epiche e universali la figura di Guin, incarnazione del Destino, rappresentato dalla stella del Leone attorno alla quale sembra gravitino tutti gli eventi che sconvolgono e sconvolgeranno quelle terre.

La seconda parte del libro invece non l’ho ancora letta nel manga: fuga e combattimenti, mi è piaciuta. Anche se la scomparsa di Suni era abbastanza prevedibile, va detto.

Niente di eccelso, per ora, ma offre un buonissimo intrattenimento.

Voto: 6/10

Annunci

2 agosto 2010 - Posted by | Kurimoto Kaoru | , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: