La torre di Tanabrus

Did you miss me?

L’Oca – prima carta


Scrivere stretti nella morsa dei 420 caratteri è davvero faticoso. Non avevo idea di quanto pochi fossero quei caratteri finchè non ho letto alcuni brani sul sito. E finchè non ho provato a scrivere anche io il brano.

Pensavo di aver inviato il primo capitolo durante la pausa pranzo, oggi.

Poco fa, sul blog dell’Oca, avevo capito di aver sbagliato visto che avevo preso la carta come spunto molto generico invece che quasi letteralmente.

Ora invece ho scoperto che no, il mio brano sul sito non c’è.

L’ho riscritto, ma al momento per quante volte tenti e per quanti accorgimenti utilizzi, non mi permette di inviare niente.

Non capita solo a me, ho letto altri commenti sul blog citare questo NaN al posto dei caratteri rimasti… non so che problema sia sorto sul sito, spero che domani sia stato risolto. Non fosse altro perchè si potranno vedere le carte successive solo se si è risposto a quelle già assegnate.

In attesa di poter scrivere sul sito, posto qui il minibrano odierno.

La mia carta recitava

Gli altri.

L’eroe ha bisogno d’aiuto.

‘Da solo, non ci sarei riuscito. Ok, mi dissi, c’è qualcuno di cui posso fidarmi?

Ecco il minibrano basato su questa carta.

Da solo non ci sarei riuscito.
Era ovvio, quella fredda notte era la prima volta che uscivo dal palazzo dove ero segregato e non sapevo quasi nulla del mondo esterno.
Ero braccato dai soldati, affamato, stanco, ferito… però libero!
Mi serviva aiuto, ma di chi fidarsi? Non conoscevo nessuno, non potevo rischiare.
Dopo ore di fuga caddi stremato in fondo a un vicolo, e lì venni aiutato da un misterioso mendicante.

417 caratteri, spazi inclusi.
Penso che il tutto consisterà più che altro in istantanee, fotografie di momenti topici durante la storia del personaggio.
Non so quanto mi piaccia questa cosa, ma almeno mi obbliga a pensare alla scrittura almeno un po’, così tengo anche fede ai buoni propositi di inizio anno.

Annunci

19 febbraio 2010 - Posted by | PerFiducia 2.0 | ,

10 commenti »

  1. Strano. A me non ha dato problemi. Prova a sentire l’Oca nel suo blog, vedi quello che ti dice…

    X-Bye

    Commento di imp.bianco | 19 febbraio 2010

  2. nonostante io sia una fanatica della sintesi, non credo che riuscirei mai a scrivere dei brani così brevi 🙂
    Ma alla fine hai creato un eroe?

    Commento di fed | 19 febbraio 2010

  3. Si, la sua descrizione è sul sito… il link è nel post “L’oca reloaded”.

    Ora ho mandato una mail ai gestori del sito, vediamo se mi riescono a sistemare il problema o meno… se lo sistemano provo a continuare, altrimenti smetto per ovvi motivi (cioè non vedrei nuove carte)

    Commento di tanabrus | 19 febbraio 2010

  4. Come ho commentato sotto all’articolo postato da Dimitri, questa iniziativa de “Il gioco dell’oca” ha spunti molto simili al piccolo progetto a cui ho dato inizio un paio di settimane fa sul mio neonato blog. Anch’io condivido l’entusiasmo per la possibilità di creare storie a più mani… La mia idea è un pochino diversa: senza dubbio meno grandiosa e accattivante, ma forse più finalizzata alla scrittura e più “elastica”.
    Mi sono permesso di intervenire perché magari potrebbe farti piacere avere più modalità per tener fede ai tuoi propositi.

    Commento di Francesco Barbi | 19 febbraio 2010

  5. Lo avevo visto giusto ieri (così come il tuo nuovo blog, ho provveduto ad aggiornare ilink qui sopra).
    Aspettavo di avere del tempo per provare a partecipare, probabilmente nel fine settimana.

    E settimana prossima avevo già intenzione di pubblicizzare la cosa, dopo essermi riletto i post per capire bene come funziona… grazie comunque di essere passato, almeno il tutto non mi passa di mente 🙂

    Commento di tanabrus | 19 febbraio 2010

  6. Sì, la limitazione dei caratteri è una cosa davvero irritante, però alla fine premia: ti aiuta a scremare nel vero senso della parola!
    Speriamo il problema del blog dell’Oca si risolva al più presto 🙂

    Commento di Muscaria | 19 febbraio 2010

  7. Ma perché non vedo il mio commento?

    Commento di Muscaria | 19 febbraio 2010

  8. Ok ci riprovo!

    Sì, la limitazione dei caratteri è una cosa davvero irritante, però alla fine premia: ti aiuta a scremare nel vero senso della parola!
    Speriamo il problema del blog dell’Oca si risolva al più presto 🙂

    Commento di Muscaria | 19 febbraio 2010

  9. Muscaria, non so come mai ma quell’unico commento era finito nella lista dello spam… stranissimo!

    Commento di tanabrus | 20 febbraio 2010

  10. Sono stata scremata dal tuo blog AAARGH! 😀

    Commento di Muscaria | 20 febbraio 2010


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: