La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Dilemmi morali


Premetto che da tempo avevo desiderio di leggere questa saga di Sanderson, e che l’avrei presa con l’ultimo carico di libri in inglese se non fosse stato per la notizia di qualche mese fa che la Fanucci avrebbe pubblicato in Italia Mistborn.
Gaudio e tripudio, dovrò aspettare un paio d’anni per leggerla tutta ma la leggerò in italiano, possibilmente con una traduzione fedele all’originale.

Oggi ho visto che è tra le uscite del mese, al prezzo di 22 euro.

Ecco, il mio dilemma risiede nel fatto che la trilogia completa in lingua originale la pagherei 21 euro. 20,30 contando lo sconto sull’ultimo libro.

Certo, potrei aspettare l’edizione economica della Fanucci. Che, se arriverà, dovrebbe costare una decina di euro. Ed uscire tra un paio di anni. Quindi aspetterei cinque anni per leggere a 30 euro ciò che potrei leggere adesso, immediatamente -o quasi- a 21 euro.

Da una parte l’indubbio vantaggio temporale e il vantaggio economico, dall’altra la consapevolezza che se faccio così, e se altri fanno così, poi si corre il rischio che sempre meno scrittori siano pubblicati.
E allora che fare? Essere, o non essere?

Penso che darò un’occhiata al libro, darò una lettura al primo capitolo -che ho già letto in inglese sull’ottimo sito dell’autore- e deciderò che fare.

Annunci

1 settembre 2009 - Posted by | Nuove pubblicazioni, Sanderson Brandon | , ,

24 commenti »

  1. Io la prenderei in originale senza pensarci due volte. Tu dirai “perché non fai la stessa cosa con la Rice? Perché continui ad accendere un cero tutte le sere in attesa di “Blood Canticle”?
    Io, ovviamente, non risponderò! XD

    Commento di Luca Centi | 1 settembre 2009

  2. Si corre il rischio che sempre meno scrittori inglesi siano tradotti. Il che, visti certi prezzi e certe traduzioni, forse è un bene. 😉

    Commento di Valberici | 1 settembre 2009

  3. pure io ho lo stesso dubbio 😉

    Commento di Max | 2 settembre 2009

  4. Concordo. Mi dispiace per chi è costretto ad aspettare le traduzioni per leggere, ma considerati i prezzi e la qualità generale delle traduzioni io non ci penserei due volte a prendere tutto in inglese.

    Commento di CMT | 2 settembre 2009

  5. E ho scordato di dire che, avendo letto il primo capitolo, posso dire con sicurezza che l’inglese di Sanderson è comprensibilissimo, quindi nemmeno affatica troppo…

    Commento di tanabrus | 2 settembre 2009

  6. Vabbè ragazzi non vi preoccupate, ci penso io a comprarlo in italiano.

    Sosterrò io l’editoria italiana (anche se la fanucci con le ultime collane … vabbè mi mordo la lingua) e la traduzione di autori esteri…

    Mi sento sulle spalle l’enorme responsabilità ^^

    Commento di Generale Merdez | 2 settembre 2009

  7. Continuate pure così!! Già non pubblicano più Lynch…
    🙂

    Commento di Mara | 2 settembre 2009

  8. Giusto, dai, lo prenderò in italiano. Un altro libro che va ad aggiungersi ad una pila sconfinata!

    Commento di Max | 2 settembre 2009

  9. Lasciamo stare Lynch che è una ferita aperta e dovrò giocoforza passare alla lingua inglese per lui (con grandissima sofferenza, visto che di solito cerco in ogni modo di evitare di avere volumi di una stessa saga appartenenti a diverse collane… l’unica eccezione, La regina degli elfi di Shannara -eredi di Shannara- che avevo comprato in un ipermercato da piccolo in hardcover. Prima di ottenere lo scooter e di trovare tutti gli Oscar nelle librerie in città…)

    Commento di tanabrus | 2 settembre 2009

  10. Le traduzioni…c’è stato un episodio scioccante. Avete letto la notizia secondo la quale nella traduzione italiana di Streghe all’Estero mancano alcune pagine? Forse è meglio davvero leggere in lingua originale se i libri vengono manomessi così: chi può dire che non sia accaduto anche con altri?

    Commento di Zaknafein Do'Urden | 2 settembre 2009

  11. Ommamma, ho dato un’occhiata in rete… nove pagine mancanti!!! 😮

    Commento di tanabrus | 3 settembre 2009

  12. Francamente, viste le traduzioni (e la Fanucci si merita un Oscar per l’orrore), i tempi di attesa, i libri spezzati in due o tre volumi, gli orrori ortografici e il prezzo a cui ti vendono il pprivilegio di usufruirne, io non ho mai avuto il minimo dubbio.
    L’editoria italiana deve anche iniziare a sostenersi da sola offrendomi un prodotto di qualità, non carta per accendere il camino a ventidue euro; mentre si attrezza, io compro su internet e mi godo lo stile dell’autore.

    Commento di Azusa | 3 settembre 2009

  13. Sono d’accorderrimo con Azusa.
    Se solo fossi in grado mi leggerei tutti i libri in lingua originale, viste le traduzioni ciofeche, le partizioni inutili e i ritardi cosmici che le case editrici attualmente ci propinano.
    Sarebbe proprio il caso di dare spazio ad altri editori emergenti che hanno un briciolo di rispetto in più per i lettori, che mai come in questo genere (il fantasy), sono affezionatissimi, assiduissimi, e affamatissimi di nuove opere…

    Commento di GeneraleMerdez | 3 settembre 2009

  14. Ecco, avevo già deciso, e ora mi avete nuovamente fatto tornare dei dubbi. Effettivamente leggere in originale lascia qualcosa di più: come ho già scritto in un altro post, ho già letto un centinaio di pagine di “The darkness that comes before” di Bakker e tantissime sfumature, che probabilmente verrebbero perse in un’ipotetica traduzione, mi stanno veramente facendo gustare un libro che mi sta intrigando moltissimo. Soprattutto il world-building è davvero affascinante; il ritmo forse è un po’ lento, ma io amo l’introspezione e i personaggi complicati 🙂

    Commento di Max | 3 settembre 2009

  15. Io ti consiglio di comprarlo in italiano… ma ovviamente sull’argomento sono tutt’altro che imparziale 😉

    Commento di Darak | 3 settembre 2009

  16. Eh eh, immagino!
    Comunque Jordan e Rothfuss li prendo in italiano di sicuro, di questo puoi essere certo 😉

    Ho letto sul tuo blog che ti sei occupato anche degli ultimi libri di Jordan… stai diventando il traduttore dei miei autori preferiti!!! 😀

    Commento di tanabrus | 3 settembre 2009

  17. Pare di sì… e ora anche Sanderson 😉
    Per Mistborn aggiornerò il blog fra qualche giorno, quando dovrebbe essere arrivato in tutte le librerie 😀

    Commento di Darak | 3 settembre 2009

  18. Anche Stardust è stato censurato dalla Mondadori, non hanno tradotto le parti che non ritenevano adatte ai ragazzini 😦

    Commento di Valberici | 3 settembre 2009

  19. 😮 Sei te il traduttore???

    Allora direi che i dubbi relativi alla traduzione scompaiono 😀

    Purtroppo restano i dubbi prezzo_tempo 😦
    Atroce dilemma…

    Commento di tanabrus | 3 settembre 2009

  20. Va bene, sono arrivato alla risoluzione definitiva. Mi comporterò così, d’ora in avanti: in inglese solo roba non annunciata o troncata dagli editori italiani.
    Certo che il libro di Bakker l’ho pagato 5,20 sul marketplace di amazon.uk…
    No no no, scherzavo, avete ragione: basta, decisione presa. Giuro.

    Commento di Max | 3 settembre 2009

  21. Max, è la stessa mia decisione. Infatti Jordan, Brooks, Hamilton, Rothfuss, Lynch fino a qualche mese fa, Pratchett… tutti in italiano.

    L’eccezionalità di questo libro però è che in America la trilogia è già bella e che finita, e hanno pubblicato il nuovo libro Warbreaker (che, lo ricordo, è disponibile gratuitamente in .pdf sul sito dell’autore. Sempre sia lodato Sanderson… leggerò i primi capitoli e se mi piacerà me lo prenderò 😀 )
    Quindi è la consapevolezza di attendere almeno due anni contro l’immediatezza della trilogia completa italiana.

    Bah, domattina sono in città… passerò dalla fumetteria, casomai fosse arrivato il libro vedrò se scatta il colpo di fulmine 😛

    Commento di tanabrus | 3 settembre 2009

  22. wow, grazie, warbreaker me l’ero perso! mamma mia, di questo passo sarò costretto a comprarmi un ebook reader…

    Commento di Max | 3 settembre 2009

  23. …25 euro per La nave del destino di Robin Hobb, dopo che hanno spezzato i precedenti, macellato il testo e pubblicato prima la trilogia successiva.
    Dragon Keeper l’ho pagato 17 euro.
    E dovrei far salire il loro conto in banca?
    Ma nemmeno morta!

    Commento di Azusa | 4 settembre 2009

  24. L’ho visto alla Feltrinelli qualche giorno fa e mi è sembrato promettente.
    D’altronde se hanno lasciato terminare a lui l’ultimo libro della Ruota del tempo un motivo ci sarà, no? Il problema è che al momento non ho alcuna voglia di iniziare una nuova, lunghissima saga fantasy che possibilmente non verrà tradotta per intero per non aver venduto abbastanza. Aspetto. 🙂

    Commento di Stefano Romagna | 18 settembre 2009


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: