La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Mi ero dimenticato…


…che questo è periodo di sconti diffusi, non solo di 20% sul fantasy in lingua inglese.
Così, ricordatomi delle varie offerte e sopratutto della Tea, ho fatto qualche aggiunta all’ordine.

Come qualcuno forse avrà intuito, arriverà Scelti dalle tenebre della Rice.
E lo seguiranno Morty l’apprendista (Mondo Disco, ti concedo una seconda possibilità) e Resti mortali della Hamilton.
Resti mortali avevo un obbligo morale a comprarlo, visto che da un anno ho fermo in attesa Polvere alla polvere, sempre di quella serie, ma non ho mai osato leggerlo visto che viene dopo questo volume.

E al riguardo… qualcuno saprebbe spiegarmi come mai, della saga di Abhorsen di Nix si trovi benissimo il primo volume, Sabriel. Si trovi benissimo il terzo volume, Abhorsen. Ma non si trovi nemmeno a piangere il volume centrale, Lirael?
No, perchè anche Abhorsen riposa mogio da ottobre dello scorso anno sulla mia libreria, ma di trovare Lirael non c’è verso. Nemmeno su ibs.

Va a finire me lo cerco in inglese e aggiro l’ostacolo…

Ah, e con questo anche oggi salta un post che vorrei fare da un paio di settimane riguardo l’ultimo libro di Goodkind… se domani esco da lavoro presto lo faccio nel pomeriggio, altrimenti venerdì se torno vivo da Firenze.

Annunci

15 luglio 2009 - Posted by | Hamilton Leurell K., Pratchett Terry, Rice Anne | , , , , , , ,

11 commenti »

  1. Allora. Scelti dalle tenebre è un capolavoro, quindi ti piacerà di sicuro. Io di parte? Niente affatto!

    Laurell Hamilton è sempre una garanzia (anche se resti mortali è il secondo della serie quindi forse avresti dovuto leggerlo prima 😀 In Italia, ovviamente, la Nord li ha pubblicati a caso!).

    La saga di di Nix invece a me non ha entusiasmato. Mi sono annoiato col primo, svegliato un po’ col secondo e andato in coma col terzo. Una saga da dimenticare…

    Commento di Luca Centi | 15 luglio 2009

  2. Ma guarda, il primo Nix non mi era dispiaciuto…

    Per la Rice, per ora ho letto molto “a caso”: prima ho visto il film, poi ho letto La regina dei dannati (non lo sapevo, giuro!!!) e infine ho letto Intervista col vampiro. Atipico, per me, questo modo di leggere.

    Per la Hamilton… colpa della pubblicazione a salti ricevuta, quando ho preso Il circo dei dannati pensavo fosse il secondo della serie. Solo una volta cominciata la lettura ho intuito ci fosse qualcosa prima.
    Per cui ora recupero questo libro, poi Luna Nera (che però al contrario di questo si trova bene allo stato brado) e solo allora mi dedicherò a Polvere alla polvere.

    Commento di tanabrus | 15 luglio 2009

  3. Ti prego, continua la lettura della Rice! E in ordine cronologico XD

    PS: non lasciarti scappare “L’ora delle streghe”. E’ un vero e proprio gioiellino!

    Commento di Luca Centi | 15 luglio 2009

  4. Per me la Rice è una delle più grandi scrittrici viventi..e con questo ti ho detto tutto. 😉

    Della Hamilton ti consiglio anche la serie della pincipessa dei Sidhe, il primo libro è: A Kiss of Shadows.
    Però attento che è come la Troisi: o la ami o la odi 😉

    Commento di Valberici | 15 luglio 2009

  5. Val, intanto continuo con Anita. Almeno per ora non è male, anche se ho già sentito dire che più avanti la serie peggiora parecchio…
    Dell’altra serie mi sembra di ricordare di aver letto le quarte di copertina, prima o poi la proverò. (leggi: edizione economica aspettasi 😀 )

    Luca, certo che andrò in ordine cronologico! E’ stato un caso il mio avere cominciato dalla fine, mannaggia 😦

    Commento di tanabrus | 15 luglio 2009

  6. Io devo ancora leggere Butterfly, ma non parlerei di peggioramento… diciamo che le tematiche cambiano, meno puritane forse e più al passo con i tempi. Anche a me comunque interessa l’altra serie, solo che i tempi di pubblicazione in Italia sono osceni; penso che aspetterò ancora. Se escono altri due volumi bene, altrimenti la prendo direttamente in inglese!

    Commento di Luca Centi | 15 luglio 2009

  7. @Sauron: Resti Mortali è a mio parere il miglior libro del ciclo, da lì in poi si va in discesa e dopo un po’ in caduta libera (per la precisione subito dopo [Obsidian] Butterfly che non è male in sé). Dopo quello, il ciclo diventa un porno scadente dall’inizio alla fine, con poche, rarissime eccezioni.

    Commento di CMT | 16 luglio 2009

  8. Poi qualcuno mi spiegherà perché ho scritto “@sauron”… tra caldo e mancanza di sonno sono messo bene… -____-

    Commento di CMT | 16 luglio 2009

  9. Me lo chiedevo pure io dove fosse Sauron 😀

    Commento di tanabrus | 16 luglio 2009

  10. Guarda, di quelli da te citati ho letto solo Scelti dalle tenebre. Diciamo che è uno dei pochi romanzi (secondo me) riusciti di Ann Rice, diretto seguito di Intervista col Vampiro. Con qualche correzione e un po’ di colla qui e la. Però non so, se a te è piaciuto La regina dei dannati forse abbiamo anche gusti diversi, quindi non saprei se consigliartelo o meno.

    Morty L’apprendista invece io non l’ho ancora letto, appena lo leggi mi raccomando, fammi sapere come è!!

    Commento di JackVenom | 16 luglio 2009

  11. Sono d’accordo con Valberici: la Hamilton o si ama o si odia.
    Io l’ho odiata: le 100 pagine più inutili ltte quest’anno, prima di riprendere coscienza e chiedermi perchè mi imponevo di soffrire… OO

    Commento di Azusa | 17 luglio 2009


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: