La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Epix

Se ne parlava da diverso tempo, di questa nuova collana da edicola della Mondadori, che spazierà tra horror, fantasy e fantascienza. E a dire il vero se ne continua a parlare, visto che la prima data di cui si era letto in rete (aprile) è passata senza alcuna novità. Pare che giugno sarà il mese buono.
E in effetti è anche comprensibile la scelta del mese d’esordio… a giugno la gente va al mare, e visto che dopo mezz’ora uno si è già rotto ampiamente i maroni di starsene spalmato su un telo a giocare a carte o a occhieggiare le ragazze agli ombrelloni vicini fingendo di dormire, finisce che i libri da edicola vendono parecchio.

Niente da eccepire quindi per la scelta del mese di giugno.
I problemi, per quanto mi riguarda, vengono fuori quando si va a guardare il programma dei primi mesi di pubblicazione.

Si comincia con un autore che, bene o male, è stato uno dei più importanti scrittori di fantasy dell’epoca moderna. Terry Brooks.
Non viene pubblicata La spada di Shannara (e meno male, penso io, visto che al giorno d’oggi saprebbe ancora più di plagio), nè Il magico regno di Landover (quello sarà ristampato più costoso quando uscirà il film).
La scelta è caduta su I figli di Armageddon, il primo libro dell’ultima trilogia di Brooks (ancora devo leggere il libro finale, a proposito). Ok, va bene che è la trilogia migliore dell’ultimo periodo di Brooks, ma perchè non stampare -se si voleva qualcosa di Brooks, e di classico e di bello- Le pietre magiche di Shannara?
Un buon libro, autoconclusivo, che invoglia a comprare gli altri libri del ciclo iniziale… no, primo di una trilogia. In edizione da edicola.
Penso non prenderei MAI una cosa del genere, sapendo che molto probabilmente la storia risulterà totalmente monca e per leggerla intera dovrò prendermi gli altri volumi a un prezzo parecchio superiore.

A seguire, Acque oscure, antologico di Evangelisti.
Ecco, questo mi attira già di più… Evangelisti in Tortuga mi è piaciuto molto, sono curioso di vedere questi suoi racconti.
Inoltre, sempre restando in un’ottica del lettore occasionale da spiaggia, un antologico è l’ideale… leggi, fai una nuotata, leggi, partitone di pallone, leggi, gelato…

E giugno è finito, con questi due libri.
Una prima parte di trilogia recente, e un antologico.
Cassata senza mezzi termini (da me) la prima, mentre molto probabilmente prenderò il libro di Evangelisti.

Ma è solo il primo mese, magari poi vengono buttati nella mischia esordienti italiani, o grandi classici ristampati, o bei libri ormai introvabili….
…invece no.

Si prosegue con quella che reputo la gemma della programmazione (per quanto è trapelato fino ad ora): Monster Nation. Il lato horror di Epix.
Peccato che sia il libro centrale di una trilogia!!
Ecco, queste sono le cose che mi fanno infuriare. E che mi rafforzano nella mia decisione di non avvicinare nemmeno da lontano una saga in questa collana.

Poi si ricomincia daccapo, a quanto pare.
Nuovo giro, nuovo primo volume di trilogia fantasy.
Questa volta tocca a una grande trilogia fantasy: Anharra. Talmente grande che su ibs il primo volume edizione normale è esaurito, quello in economica è nelle rimanenze. Il secondo volume è stato stampato solo in edizione normale, ed è di due anni fa.  Non mi era particolarmente interessato a suo tempo, e di certo non mi avvicino alla trilogia qui, sapendo di dover reperire altrove -eventualmente- i seguiti.

Quinto titolo, Bad Prisma.
Atologico di autori italiani.

Se ho ben capito lo schema, il sesto titolo sarà un horror, e poi via con un’altra trilogia fantasy. Magari riproporranno il primo del Mondo Emerso.

In definitiva, per quello che mi interessa (perchè per l’horror ho letto su un blog dedicato al tema che verranno pubblicati i romanzi di Doom… fortuna non sono un appassionato di horror, mi risparmio un’incazzatura) si tratterà di parti di trilogie abbastanza recenti. E antologici che verranno etichettati come fantascienza.
Ad ora non si intravedono romanzi autoconclusivi, non si intravedono ristampe utili, nè spazio per giovani esordienti (con un prezzo di neanche cinque euro, un’occhiata agli esordienti l’avrei data di sicuro).
Ah, dimenticavo, pare ci saranno anche i libri di Warcraft.
Mica noccioline. A questo punto manca solo che ci mettano anche un mezzo libro a caso dal centro delle Cronache del ghiaccio e del fuoco e saremo a posto.

Finchè le cose resteranno così, probabilmente mi fermerò al solo Evangelisti.

Ah, parlo molto per sentito dire, ho letto su un blog, si dice che… non per mia particolare idiozia, quanto piuttosto per via del fatto che per ora non sembra esistere un sito ufficiale dove leggere dichiarazione d’intenti e piano d’opera.
Speravo di più, ma effettivamente ero troppo ottimista.

Annunci

22 maggio 2009 Posted by | Nuove pubblicazioni | | 6 commenti