La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Chrno Crusade


America, anni ’20.
Il mondo è differente da quello che conosciamo, in quanto l’esistenza dei demoni è un fatto accertato e pressochè noto. Ci sono satanisti e arcanisti che evocano demoni per i loro scopi, e tutto questo va a sommarsi all’ambientazione tipica del periodo, con bande mafiose e macchine d’epoca.

In questo scenario si muove L’Ordine di Maddalena, un ordine religioso che combatte i demoni usando armi “sacre”.
Ovviamente la maggioranza dei membri dell’Ordine che vediamo sono Sorelle, benchè si intravedano personaggi maschili, Miliziani.


Rosette
è la protagonista dell’anime. E’ una Sorella di sedici anni, dirompente e pasticciona, animata da un’incrollabile senso di giustizia e da un’enorme bontà. A spingerla ad entrare nell’ordine per combattere i demoni è stato il rapimento di suo fratello Joshua ad opera di un demone, Aion. Il suo obbiettivo è ritrovare il fratello, che fin dai tempi dell’orfanatrofio ha sempre accudito e difeso.

Chrno è l’altro protagonista, che dà pure il nome all’anime. E’ un demone, e in passato aveva lottato al fianco di Aion per realizzare un loro sogno relativo al paradiso. All’epoca aveva anche sterminato parecchi demoni, finchè non gli erano state tolte le corna. Corna che per un demone sono necessarie, visto che sono delle specie di ricettori: tramite le corna i demoni radunano l’energia per utilizzare i loro poteri.
Adesso Chrno è intrappolato nel corpo giovane con il quale lo conosciamo, e per poter utilizzare i propri poteri necessita di un contraente, una persona umana che sacrifichi parte della durata della propria vita per dare energia al demone.
Il suo contraente è Rosette, la sua amica, che vuole aiutare a ritrovare il fratello. Infatti erano stati proprio i due fratelli Cristopher a liberare accidentalmente il demone e a diventarne amici, prima che Aion rapisse Joshua.
Chrno ormai è cambiato, al punto da essere pronto a rifiutare la possibilità di tornare un demone completo per non perdere i sentimenti che ha imparato a sviluppare, apprezzando così gli umani.

Azmaria è una bambina di dodici anni che entra nel cast al seguito di Rosette e Chrno. Ma sopratutto è un apostolo, una delle persone benedette con dei poteri da Dio. E’ l’apostolo della carità, e quando canta liberando il proprio cuore può curare le persone, oltre a farsi spuntare un paio di ali.
Si può dire che gli apostoli siano dei Santi, e in effetti il carattere della bambina ha molto del santo.
Il problema degli apostoli è che il loro dono è sempre accompagnato da sofferenza.
Nel suo caso, oltre all’astio della sua vecchia famiglia Azmaria è accompagnata anche dalla sofferenza di chi le sta vicino, visto che fino ad ora chi si è preso cura di lei ha sempre pagato tale gesto con la vita.
Un altro apostolo, come scopriamo, è proprio Joshua. Anche lui aveva il dono di guarire, con la semplice imposizione delle mani, ma in cambio era costantemente malato, costretto quasi sempre a letto dal dolore. E non poteva curare sè stesso, solo le altre persone.
Proprio questa sua condizione lo spingerà ad accettare il dono di Aion e a seguirlo.

Infine tra i protagonisti, più che i superiori di Rosette all’Ordine si deve annoverare Satella, la strega dei gioielli. Odia profondamente i demoni, ed infatti ne è diventata una cacciatrice. Viene pagata per eliminare demoni, cosa che fa evocando i poteri magici dei suoi gioielli.
La sua strada si interseca sempre più spesso con quella del gruppo di Chrno, e i quattro collaborano spesso malgrado nei momenti di pace lei e Rosette siano costantemente occupate a litigare tra di loro.

Un anime molto interessante, malgrado inizialmente possa sembrare il solito prodotto basato su “demoni contro ordine religioso”. C’è una buona introspezione dei protagonisti, ma anche di diversi comprimari (il demone burattinaio, ad esempio). E tutto ciò che viene fatto non è mai casuale o finalizzato alla storia, ma è il  frutto delle relazioni passate e degli scopi personali che muovono i protagonisti (l’unica cosa non molto chiara è il motivo per il quale l’Ordine consente ad Azmaria di andarsene in prima linea, a parte questo è tutto abbastanza coerente).

Con il passare degli episodi l’anime abbandona i toni leggeri degli inizi, e le risate scatenate dall’Anziano, da Rosette o da Azmaria si fann più rare mentre l’atmosfera diventa sempre più cupa.
Scopriamo poco a poco i piani di Aion, e si forgiano alleanze un tempo inconcepibili.
Si scopre tutto il passato di Chrno, costretto praticamente a rivivere un copione già recitato.
Assistiamo alla rivelazione di un Angelo, e al risveglio della Maria Maddalena, la Santa.
Gli episodi finali raggiungono ottime vette di drammaticità.
Le ricerche che avevano spinto fino a qui Satella e Rosette giungono alla conclusione, così come lo scontro tra Aion e Chrno.
Un finale sconvolgente per praticamente tutti i protagonisti di questo ottimo anime, 24 episodi di cui gli ultimi tengono incollati allo schermo costringendo a guardarli di filato per non restare col fiato sospeso.

Voto: 4/5

Annunci

7 febbraio 2009 - Posted by | Anime, Chrno Crusade | , , , , , , , ,

4 commenti »

  1. Da come ne parli mi ispira, 24 episodi non sono tanti, e poi fa sempre piacere guardare un nuovo anime. Penso proprio che darò un’occhiata ai primi episodi, così vedo se mi piace 😉

    Commento di Nick Truth | 7 febbraio 2009

  2. Considera comunque che parte leggero, poi prosegue in crescendo 🙂

    Commento di tanabrus | 7 febbraio 2009

  3. me l’ero perso! sembra carino, c’è anche in italiano?

    Commento di Ema | 16 novembre 2012

  4. Si, sia per il manga (Panini) che per l’anime (trasmesso anche da Man-Ga)

    Commento di tanabrus | 17 novembre 2012


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: