La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Heroes vol. 4: Fugitives


In sordina, senza molta pubblicità, lunedì sera è cominciato il quarto volume di Heroes.

Un quarto volume con un titolo che è tutto un programma, Fuggitivi. Chi avesse seguito il terzo volume,  Villains, ricorderà di sicuro come era finito. Ecco, i semi piantati in quel finale danno i loro frutti subito in questo primo episodio (che in realtà è il 3×14).
Un episodio davvero bello, avvincente, senza tempi morti.

Nathan ormai ha preso la sua decisione, è convinto che sia la cosa migliore per tutti e non esita a fare tutto ciò che è necessario per raggiungere il suo obbiettivo.
Peter ovviamente si oppone, fin da quando ha solo una vaga idea di ciò che il fratello intende fare. Ma è il buono, si fida sempre troppo. Cosa che il fratello non farebbe mai, al suo posto.
Hiro è tornato il nerd folle dei bei tempi: senza più poteri ma con tanti soldi, con un amico dotato di poteri… cosa altro poteva fare se non diventarne il mecenate? Non c’è niente da fare, Hiro quando ha poco potere è una figura immensa, i problemi con la sua gestione arrivano sempre e solo quando ha ampi poteri.
E Ando capisce subito cosa fare, prendendo la supermoto (anzi, l’Ando-ciclo) per andare a rimorchiare ragazze!
Sylar è ancora alla ricerca di risposte, ma non delude mai le aspettative. Stolti quelli che pensavano di intrappolarlo come un Heroes qualunque… in costante crescita.
Claire è il pezzo forte dell’episodio. Sempre più matura e indipendente, sopratutto dopo il finale della terza stagione. Non esita a schierarsi apertamente per quanto la cosa sia mortalmente pericolosa, e quando tutto sembrava perduto salva (per modo di dire) la baracca. E si becca pure lo shock finale, in cabina di pilotaggio… questa potrebbe essere la rottura definitiva.
Mohinder infine si può dire che se la sia cercata. A parole si dice a favore delle possibili scelte di Nathan, visto ciò che aveva sperimentato in prima persona recentemente. Ma non aveva considerato che ormai aveva il potere, non gli era sparito. E così finisce nella rete pure lui. Ma a suo favore va detto che era tornato a fare il tassista, voleva vivere una vita normale. E il tentativo che compie nel finale di episodio lo riabilita completamente, ai miei occhi.

Negativi invece due personaggi ben precisi:
Tracy pensavo fosse più intuitiva, più scaltra. Invece si fa gabbare come una novellina… e si che è ben avvezza alla politica, certe cose dovrebbe presagirle.
Parkman invece mi dà l’idea di uno sul cui destino hanno avuto parecchi cambiamenti di rotta. Prima doveva diventare presumibilmente come il padre, poi gli fanno incontrare l’Issac africano. Ora salta fuori che deve diventare come loro, e anche lui prende a disegnare (male). Di questo passo la premonizione diventerà il potere più comune di questo universo, tutti con gli occhi bianchi a dipingere!
Inoltre via, come si fa a cercare di costringere una persona con supervelocità ad andare a velocità normale? Matt dovrebbe leggersi una vecchia storia di Peter David su X-Factor, in cui Quicksilver spiegava bene cosa significasse per un velocista muoversi alla lentezza della gente normale.

Dopo un terzo volume così così, pieno di buchi narrativi, il quarto volume è cominciato davvero molto bene!

Voto: 4\5

Annunci

3 febbraio 2009 - Posted by | Heroes, Serie tv | , , ,

9 commenti »

  1. aaaaaaaaaaaaargh!!!!
    (ovviamente non ho letto altro che il titolo… oddio come sono indietro!!!!!)
    aaaaaaaaaaaaaaaargh!!!

    Commento di fed | 4 febbraio 2009

  2. Non ho messo grandi spoiler, tranquilla 😛

    Anche se, ovviamente, se sei ancora così indietro sapere chi c’è nel quarto volume e bene o male il suo ruolo ti fa capire già qualcosa riguardo i volumi precedenti 😉

    Commento di tanabrus | 4 febbraio 2009

  3. Ma anche il terzo volume (per me) era cominciato davvero bene…tranne poi avere bruttissimi alti e bassi…

    Qua gli sceneggiatori, pur tenendo conto di ciò che è stato seminato nello scorso volume, è come se avessero voluto fare tabula rasa e ricominciare da “3” (come direbbe Troisi)…

    E la puntata è davvero bella…

    Commento di sommobuta | 4 febbraio 2009

  4. Beh, come già ti ho detto, ho visto solo i primi due episodi della prima serie (quindi briciole nel mio letto a posto del mio corpo domattina! :D), ma ho la ferma intenzione di recuperare. Però ho anche un’altra curiosità su questa serie: ma sbaglio o forse la Mediaset, all’inizio, aveva puntato parecchio di più su questo titolo? Insomma, sembra che nonabbia trovato esattamente il successo che i responsabili Mediaset speravano…

    In ogni caso questa sembra essere una serie che spacca un pochino i commenti: per quanto ne ho sentito io o è piaciuto molto, oppure per nulla… sembra quasi impossibile trovare qualcuno che ne sia rimasto indifferente…

    Commento di JackVenom | 4 febbraio 2009

  5. @ Sommobuta: si, era cominciato bene anche il terzo volume ma lì c’erano stati dei mugugni già per quell’inizio. Era riutilizzato di nuovo l’escamotage del viaggio dal futuro per prevenire un futuro che veniva mostrato a Peter… qui invece niente visioni del futuro, si lavora sul presente.
    Che magari può sembrare diretto verso il futuro visto nella prima serie, certo, ma niente viene annunciato riguardo a questo 😉

    @ Jack: Il fatto è che Mediaset aveva visto che in America e su internet questa serie spopolava. Ma è una serie “nerd”, parla di fumetti e supereroi. Ovvio che in Italia (che è minuscola in confronto all’America) avrebbe attirato quasi solo questo target. E quindi non moltissima gente.
    O continuavano a puntare sulla serie con adeguate pubblicità, o la gettavano in secondo piano. Come hanno fatto.
    (Poi vabbè, c’è da aggiungere che gran parte di chi l’avrebbe guardata, l’aveva già vista via internet. E quindi difficilmente l’avrebbe riguardata doppiata (male).
    Io compreso.)

    Commento di tanabrus | 4 febbraio 2009

  6. Scusa? Doppiata male? Di questo non sapevo assolutamente nulla, davvero!!

    Commento di JackVenom | 4 febbraio 2009

  7. Oddio, no, ho sbagliato io.
    Pensavo a una discussione avuta qualche giorno fa con un amico riguardo a un doppiaggio orrendo che aveva eliminato riferimenti nerd da una serie nerd (rendendola incomprensibile visto che erano stati sostituiti da volgarità) e mi sembrava si trattasse di Hiro in Heroes. Invece era Big Bang Theory… sorry 🙂

    Commento di tanabrus | 4 febbraio 2009

  8. Mi mancano le ultime quattro puntate del terzo capitolo, ma l’ho abbandonata perchè non mi stava piacendo per niente – e ho adorato il primo capitolo, a parte il finale… adesso faccio questo sforzo e lo finisco e poi passo a questo quarto sperando non abbia gli stessi difetti delle serie precedenti

    Commento di vagabond | 4 febbraio 2009

  9. Il primo volume l’ho adorato, dal primo all’ultimo episodio.
    Il secondo volume mi è sembrato frettoloso, mal sviluppato ed ho dato la colpa allo sciopero degli sceneggiatori che coincise con la lavorazione di quel volume.
    Il terzo ed il quarto volume non mi stanno piacendo affatto. Troppi capovolgimenti di personaggi, troppe incongruenze, troppo “complottificio”.
    La curiosità mi impedirà di interrompere la visione del IV capitolo, ma ora come ora per me la 3a stagione (III e IV volume) è totalmente bocciata.

    Commento di Spike | 6 agosto 2009


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: