La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Il fantalunedì


Il lunedì ormai è diventato il giorno in cui mi godo le due serie fanta che seguo.

images

 

Sanctuary Stagione 1, episodio 08

Un buon episodio, che mescola gli elementi investigativi nei quali Zimmerman riesce a dare il meglio di sè con una storia a tinte fosche riguardante un ragazzo affetto da autismo. Il tutto mentre continua la sottotrama della mutazione di Henry e scopriamo qualcosa sul suo passato.
Interessante anche la mutazione di Edward, e il modo in cui era stata affrontata. Mi ha fatto tornare in mente gli uomini flessibili di qualche episodio addietro. A volte tendo a dimenticarmi che non si tratta di mutanti, ma di vere e proprie famiglie, tribù di Anormali.
Nel finale vengono nominati inoltre misteriosi uomini con agganci potenti, interessati a Edward. Il Culto, immagino… bene, bene.
I punti negativi, questa volta, vanno tutti al lato psicologico. Zimmerman è uno psicologo… cavolo, dovrebbe ben sapere come non ci si deve comportare con un ragazzo autistico se non lo si vuole mandare in crisi!
E le Magnus… Ashley ha scoperto nello scorso episodio chi è suo padre, ma il tutto viene commentato con un irrequieto scambio di battute al poligono di tiro? Mi aspettavo qualcosa di più.
Comunque un episodio ampiamente sufficiente.

 

Legend of the Seeker Stagione 1, episodio 05

Qui invece le note sono dolenti.
Mi sto rileggendo giusto in questi giorni il primo libro de La spada della verità, e le differenze fan male allo stomaco. Ma non voglio stare a parlare della magia della lingua di Kahlan che qui è diventata magia dei denti come una Xena qualunque.
Il dinamico trio prosegue il suo vagabondaggio lungo le Terre Centrali, e quasi per caso incappa nel corpo armato dei Dragoni, soldati fidati che sono sempre vicini a Rahl. Decidono di seguirli per riuscire a raggiungere l’odiato nemico e distruggerlo una volta per tutte, ma scoprono che i soldati sono stati mandati da Rahl a comprare un bambino, Renn.
Questo bambino è un ascoltatore di verità, praticamente un telepate. E’ in grado di sentire ciò che la gente pensa o prova, e per questo è stato venduto dal padre, passando di mano in mano e aiutando imbroglioni a imbrogliare o regine a smascherare complotti.
Il pargolo è ovviamente un’arma troppo pericolosa da lasciare in mano a Rahl, così Zedd fornisce un diversivo mentre Richard e Kahlan lo salvano.
Scopriranno però che non è un bambino facile con il quale averee a che fare… e mentre loro due giocano alla famigliola e insegnano i buoni sentimenti e l’amore al bambino, Zedd si finge uno stregone desideroso di mettersi al servizio di Rahl e si accoda ai Dragoni.
Alla fine -ovviamente- i buoni sentimenti prevalgono, i dragoni sono massacrati da Richard (che con un braccio fuori uso tiene testa a tre uomini contemporaneamente) e Kahlan, Renn ormai vuole stare con il trio che però lo nasconde in una valle segreta dove una sorellanza alleva i bambini dotati di poteri straordinari, una valle magica protetta dal male.
Ora, Rahl sta devastando le terre da anni, la gente muore… accettare nella valle anche altri bambini? Prenderci i disgraziati che muoiono per le angherie del tiranno? No, troppo semplice.
Si scopre poi la storia di Kahlan. Ho avuto brividi di paura, temendo fino all’ultimo una certa deriva della storia… per fortuna non ha raggiunto quei livelli. Ma è vomitevole lo stesso, ovviamente.

Per finire, una domanda che vorrei porre allo sceneggiatore.

Richard, Kahlan e Zedd intendono seguire i Dragoni per trovare Rahl e ucciderlo. Per fare ciò, Zedd si unisce addirittura a loro, venendo poi smascherato e imprigionato.
Ora, capisco che tutti i Dragoni siano stati uccisi… ma il Dragone ribelle, quello che era dalla loro parte, doveva pur sapere dove si stavano dirigendo. Il bambino lo stavano portando a Rahl! A questo punto perchè i tre non hanno proseguito per incontrare il nemico?
(Evito commenti sulla battuta finale del Dragone ribelle, che è allucinante…)

No, no, no. Qui peggioriamo di continuo… La guardo solo, ormai, per vedere quanto può pugnalare alla costola il libro di Goodkind.

Annunci

24 novembre 2008 - Posted by | Legend of the Seeker, Sanctuary, Serie tv | , , ,

8 commenti »

  1. Masochista!

    Commento di palakin | 8 dicembre 2008

  2. Hai scritto “La guardo solo, ormai, per vedere quanto può pugnalare alla costola il libro di Goodkind”: domanda OT dettata da mera curiosità a vanvera: hai per caso visto “The Gamers 2: Dorkness Rising”?

    Commento di zeros | 2 luglio 2009

  3. uhm… no.
    Ma il titolo mi ricorda qualcosa (anzi più d’una).

    The Gamers era per caso quello splendido video su dei giocatori di D&D che stava a puntate su Youtube? Quello della ballista, per intenderci, delle prove di rubare e della prova per sollevare la grata… era splendido! Se hanno fatto una seconda parte devo vederla subito!!!!!

    (Dorkness invece mi fa venire in mente che devo recuperare ancora qualche volume di Dork Tower, imbelle che non sono altro 😛 )

    Commento di tanabrus | 2 luglio 2009

  4. Acc, quindi ti manca il secondo!
    Sono due film, probabilmente su youtube hanno diviso il primo in spezzoncini.
    Il secondo è molto bello, meglio fatto e con effetti speciali molto carucci. Tra le altre scene madri, c’è un tentativo di backstab a un grimorio, che si conclude con il master che esclama “Leo, it was unprecedented!”
    Per ora io l’ho visto solo in inglese e senza sottotitoli, ma se leggi e-book in inglese potresti farcela a capire le cose fondamentali o meglio.
    E, tra l’altro, c’è Monte Cook che fa una comparsata.

    Commento di zeros | 3 luglio 2009

  5. Uhm, se Gamers II è quello che ho visto, mi sembra inferiore al primo.
    Comunque si merita appieno il titolo “Dorkness Rising”, visto che il personaggio femminile e le sue interazioni con il gruppo “mutila&uccidi” è pari pari preso da Dork Tower 😀

    Commento di tanabrus | 3 luglio 2009

  6. Inferiore al primo? e perché? Io lo trovo migliore per molte cose, ma poi i gusti sono gusti, no? 😉
    In realtà l’interazione di una donna col gruppo EUMATE è presa dalla dura e rozza realtà! Non solo Dork Tower ne tratta, ma anche altri fumetti e non solo 😉
    Credo che il titolo oltre a essere un rimando al mitico fumetto di kovalich sia un rimando, molto più semplice, all’essenza nerd e fessacchiotta dei vari giocatori che compongono il party nel film. Lo/la stregone/stregona tende ad essere molto dork, in certi momenti… e pure il bardo ha momenti very dork… ^_^

    Commento di zeros | 4 luglio 2009

  7. Non so, ho trovato molto più divertenti le scene del primo…

    (comunque lo confesso, in certi momenti mi vedevo benissimo in quei personaggi… “fulmino il paesano perchè mi indispone” “uccido chiunque possa essere in futuro un mio avversario”… 😀 )

    Commento di tanabrus | 4 luglio 2009

  8. Sì, anche io in alcune cose ho rivisto compagni di gdr! Soprattutto in Lestar che ammazza tutto quello che passa per noia! 😉

    Commento di zeros | 5 luglio 2009


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: