La torre di Tanabrus

Anime week (13/9 – 19/9)

akame ga kill

Akame ga kill! 1011

Prigioniero di Esdeath, Tatsumi ha modo di assistere a un combattimento contro i ribelli dei Jaegers, e di realizzare quanto siano potenti, all’altezza dei Night Raiders.
Approfittando di una caccia in cui si trova da solo con Wave, Tatsumi fugge sfruttando Incursio, ma l’Imperial Arm del ragazzo è un’altra armatura, la versione potenziata di Incursio. Più forte e più veloce, ma senza invisibilità… ed è l’invisibilità a salvare Tatsumi, che si nasconde liberandosi così del suo avversario e venendo salvato da Akame, che lo spiava da lontano.
Aveva anche provato a portare dalla sua parte Esdeath, sfruttando i suoi sentimenti, ma la sua lealtà all’impero è fuori discussione e intende essere lei a far cambiare idea all’amato.
Comunque ora i Night Raider superstiti sono riuniti… e il dottor Stylish, seguendo le loro tracce, ha individuato la loro base segreta.
Ma essendo un idiota non chiama il gruppo, e attacca da solo con i suoi numerosi esperimenti.
Le cose sembrano mettersi male per i Night Raider, sopratutto quando il dottore utilizza del veleno.
Ma a quel punto, a cavallo di una manta, arriva il capo con i due nuovi membri. Il primo dei due, Susanoo, da solo sbaraglia tutti i restanti soldati nemici (è un Imperial Arm di tipo organico e si rigenera). Poi con Tatsumi, Akame e Mine elimina Stylish stesso, che si era trasformato in una Bestia Magica lui stesso per tentare di eliminarli.
Diciamo che se ci fossero stati i Jaegers le cose sarebbero state molto più letali per i Raider… comunque Susanoo sembra un’ottima new entry al posto del povero Bulat, e ancora non sappiamo chi sia la ragazza arrivata al posto di Sheele.

Continua a leggere

19 settembre 2014 Posted by | Akame ga kill!, Aldnoah Zero, Anime, Baby steps, Dramatical Murder, Haikyuu, Hunter x Hunter, Shirogane no ishi Argevollen, Sword Art Online, Tokyo ESP, Tokyo Ghoul, Zankyou no terror | , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Rock’n’roll

 

Dodicesimo numero di Orfani, che pone la parola fine sulla prima stagione\arco della serie.
Che infatti dal prossimo mese cambierà nome… Continua a leggere

18 settembre 2014 Posted by | Fumetti, Orfani | , , , , , | Lascia un commento

Listen

listen

Quarto episodio dell’ottava stagione del Doctor Who.
Che dire? Mi piace molto Capaldi come Dottore, mi piacciono i mal di testa temporali che ci dà questo episodio, mi piacciono gli episodi di Moffatt giocati sulle paure infantili, mi piace la direzione che sta prendendo la trama di Pink, mi piace un po’ meno la nuova veste da maestrina perenne cucita attorno a Clara.
Ma per ora la stagione come complesso di episodi non mi piace. Continua a leggere

17 settembre 2014 Posted by | Doctor Who, Serie tv | , , | 2 commenti

Antarctica starts here

 

Diciannovesimo racconto, abbastanza insipido.
L’autore è Paul McAuley, e la storia è di stampo ambientalista\ecologista ma non prende per niente. Continua a leggere

16 settembre 2014 Posted by | McAuley Paul | , , , , | Lascia un commento

The North Revena ladies literary society

Diciottesimo racconto, a opera della giornalista e scrittrice Catherine Shaffer.
Un racconto che parte come una spy story, introducendo lentamente elementi fantascientifici fino a portarci al prologo di un romanzo post-apocalittico. Continua a leggere

15 settembre 2014 Posted by | Shaffer Catherine | , , , | Lascia un commento

Doll bones

 

Autore: Holly Black
Formato: Kindle
Lingua: Inglese
Pagine dell’edizione cartacea: 247
Data di pubblicazione: 2013

Continua a leggere

14 settembre 2014 Posted by | Black Holly | , , , , , | Lascia un commento

Waves

Storia numero diciassette, scritta da Ken Liu.
Altra ottima storia, una storia di esplorazione spaziale, di evoluzione umana, di difficili scelte personali. Continua a leggere

13 settembre 2014 Posted by | Liu Ken | , , , , , , | Lascia un commento

Anime week (6/9 – 12/9)

SAOII

Sword Art Online II 8, 9 e 10

Comincia la rumble finale, dove Kirito è certo troverà il suo avversario, Death Gun.
Che infatti compare, e quando uccide un bravo giocatore con la sua pistola, questo si disconnette: è morto.
Sinon è colpita dalla cosa, e ancora di più quando Kirito le spiega bene o male il suo passato con Death Gun. Che viene riconosciuto all’istante da Asuna e da Klein (che osservano l’incontro da una sala su ALO assieme alla sorellastra di Kirito e alla figlioccia virtuale). Asuna, peraltro, si conferma persona dotata di cervello e subito si scollega per andare a parlare con chi ha ingaggiato Kirito e capire cosa ci sia dietro a tutto ciò. Magari, immagino, aggiornandolo anche sull’identità del pistolero, che al momento Kirito non ha divulgato essendo molto furbo.
Mentre i due, ora alleati, tentano di fermare Death Gun prima che uccida altre persone, questi continua a dare la caccia alla cecchina. E la ucciderebbe, senza l’intervento di Kirito, che poi passerà un episodio (il decimo) a rimettere in sesto una Sinon distrutta e a pezzi, incapace di sparare e senza più la forza di combattere, vittima dei propri ricordi e delle proprie paure.
Alla fine del decimo episodio i due sono pronti a dare nuovamente battaglia al formidabile avversario (mantello d’invisibilità, fucile da cecchino silenzioso, pistola che uccide nella vita reale, maschera di ferro che impedisce loro di sapere sotto quale nome si sia registrato, anche se questo studiando un poco i video del match dovrebbe essere facile da ottenere), si spera si arrivi a un bello scontro adesso.
Ma sopratutto, se lui stava per uccidere Sinon vuol dire che qualcuno è in casa sua, aspettando il suo colpo di pistola. Una bruttissima situazione. Continua a leggere

12 settembre 2014 Posted by | Anime, Baby steps, Haikyuu, Hunter x Hunter, Shirogane no ishi Argevollen, Sword Art Online, Tokyo ESP, Zankyou no terror | , , , , , , , , | Lascia un commento

Resistere non serve a niente

 

Autore: Walter Siti
Formato: Kindle
Lingua: Italiano
Prezzo: € 1,99
Pagine dell’edizione cartacea: 324
Data di pubblicazione: 2013

Continua a leggere

11 settembre 2014 Posted by | Siti Walter | , , | Lascia un commento

Two sisters in exile

 

Sedicesimo racconto.
Aliette de Bodard ci regala un bel racconto fantascientifico, ambientato nell’universo Xuya.
Abbiamo un impero galattico ormai dissolto, un nuovo impero pacifista e avanzato, altre realtà più limitate e guerriere che si affrontano lontane da questo pesce grosso.
E abbiamo navi senzienti, con nel loro cuore un’anima umana…

Continua a leggere

10 settembre 2014 Posted by | De Bodard Aliette | , , , , | Lascia un commento

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 247 follower